info@lascoglierarooms.com / +39 089 872765

Da Atrani al Cerreto – Trekking

Il sentiero inizia dalla piazza principale di Atrani (Piazza Umberto I) (m 5), dove bisogna prendere la scalinata alle spalle della fontana. Si risale fino alla carrabile e poi, percorsa questa verso sinistra per una decina di metri (fare attenzione alle macchine!), si prende la scala (Via Proto Pisani) che conduce sul piazzale della splendida Chiesa di S. Maria Maddalena, risalente al 1274. Dal largo antistante detta chiesa si prende la scala (Via San Nicola) di fronte all’ingresso della chiesa e, dopo pochi metri, quella a destra (Via Pastino) che, dopo pochi metri conduce alla ripida e panoramicissima scalinata (Via Atrani) che conduce a Castiglione di Ravello (m 98), dove è possibile far visita alla Chiesa di San Filippo e San Giacomo, risalente al X sec. Si torna sul percorso e si procede lungo la scala a sinistra ed, dopo pochi metri, lungo il sentiero a destra che conduce fino alla carrabile Castiglione-Ravello. Attraversata questa, si prende la scala sulla destra, che conduce in circa 20 minuti alla località Marmorata, dove si è giunti quando il sentiero incrocia nuovamente la strada asfaltata. A questo punto, bisogna percorrere detta strada per circa 20 metri sulla sinistra e poi prendere la scalinata a sinistra (Via Casanova) che conduce alla frazione Torello di Ravello, passando per Via Vallone. Giunti a Torello (m 224), si incontra la Chiesa di San Michele Arcangelo, risalente anch’essa al 1200. Si procede poi in direzione nord, fino a raggiungere la località Lacco di Ravello (m 376), dove si incontrano in sequenza la chiesa di Santa Maria del Lacco, risalente al 1500, e l’antica chiesa di San Trifone e San Martino, esistente già nel 1096. Da Lacco inizia la parte boschiva del percorso, che si sviluppa lungo un sentiero sterrato che termina nella località Cerreto (m 1090) all’incrocio con l’Alta Via dei Monti Lattari (CAI 300). Da segnalare, a quota m 533, la possibilità di visita dei ruderi delle fortificazioni di Fretta, dove si consumarono due aspre battaglie nel 1135 e 1137, che videro prevalere i Pisani sugli Amalfitani segnando la fine del Ducato di Amalfi.

Related articles

Chiesa di Santa Maria del Bando

Situata alle pendici del Monte Aureo, alla Chiesetta di Santa Maria del Bando di Atrani si arriva dopo aver percorso ben 750 gradini che portano […]

Learn More

Le attrazioni iconiche di Roma e le romantiche gondole di Venezia potrebbero ottenere molto splendore, ma non commettere errori, le colorate scogliere meridionali della Costiera […]

Learn More

Atrani, il programma della “Settimana Natalizia”

Ad Atrani le festività natalizie saranno all’insegna della tradizione e della convivialità. Il comune ha reso noto il programma che accompagnerà residenti e turisti dal […]

Learn More